Image
Top
Navigation

Programma edizione 2017

Seconda edizione Laikoday

a Ipazia d’Alessandria, Martire della ragione

Venerdì 31 marzo


ore 17,30 (Casinò di Arco)
Aperitivo “verso il Laikoday” con le poesie di Roberta Pelachin tratte da “Passioni inquiete o dell’Amore”

ore 20.30 (Cantiere 26)
Presentazione della seconda edizione e proiezione di “ Love is All ” Il viaggio di una vita per l’autodeterminazione – La storia di Piergiorgio Welby

ore 20.30 (Cantiere 26)
Dibattito con Mina Welby e Beppino Englaro
Modera Elisa Dossi, giornalista

 

Sabato 1 aprile 2017

ore 10.00 (Cantiere 26)

Ricordati che devi morire

Strumenti e dialoghi sul fine vita Il Dott. Francesco Terrasi, coordinatore sanitario RSA Villa Belfonte e RSA Via Veneto (Trento) dialoga con Mina Welby e Beppino Englaro sul diritto di scelta di morire laicamente e con dignità.

ore 11.30 (Cantiere 26)

Le associazioni si presentano

( AgeDo, ANPI, ARCI, ArciGay, Arci Lesbica “L’Altra Venere”, Arco Bene Comune, Associazione “Luca Coscioni”, Comitato Non Ultimi, Coordinamento genitori democratici del Trentino, DEINA, Famiglie Arcobaleno, Gruppo JUMP, LaicItalia, Lo stesso Cielo, Per un’Europa dei Popoli, SoCrem, I Sentinelli di Milano, Pastafariani, Rete LGBTQI, UAAR)
e si mettono a disposizione ai tavoli adibiti.

ore 13.00 (Cantiere 26)

Pausa buffet

Sacher mensa a cura della Chiesa Pastafariana Italiana

ore 14.00 (Cantiere 26)

Abili al sesso il diritto al piacere

Il “Gruppo JUMP LGBT – Oltre tutte le barriere” dialoga su sesso e disabilità con il sessuologo Maurizio Bossi e la psicoterapeuta e sessuologa Carla Maria Brunialti.
Modera Sara Ravanelli (giornalista RTTR)

ore 16.00 (Cantiere 26)

Quei like poco laici

Bufale e disinformazione sui Social Networks
Antonella Vicini, co-autrice di “MISINFORMATION. Guida alla società dell’informazione e della credulità” ( con Walter Quattrociocchi, ed. Franco Angeli 2016) dialoga con Alexander Schuster, giurista.

ore 17.30 (Cantiere 26)

Dannatamente donne

Religioni e femminismo
Giuliana Sgrena, giornalista e autrice di “Dio odia le Donne” dialoga con Monica Lanfranco, giornalista e autrice di “Parole – Madri. Ritratti di femministe”.
Modera Gabriele Carletti, giornalista RAI.

ore 19.00 (Cantiere 26)

Tavola rotonda

Presieduta dal filosofo Giulio Giorello, direttore scientifico del “Laikoday”, e Monica Lanfranco, già Presidente del Coordinamento nazionale delle Consulte per la laicità delle Istituzioni; e condivisione e sottoscrizione della “Carta di Arco” tra Associazioni,Donne e Uomini presenti.

 


 

La Carta di Arco

Durante questa edizione oltre venti associazioni hanno sottoscritto la “Carta di Arco” nella prospettiva di costituire la Consulta Trentina per la laicità delle Istituzioni.

 


 

La manifestazione ha avuto il Patrocinio della Comunità di Valle Alto Garda e Ledro e dei Comuni di Arco e Riva del Garda

Un ringraziamento alla Fondazione CARITRO, alla Comunità Alto Garda e Ledro, alla Fondazione della Sinistra trentina e alla associazione Per un’Europa dei Popoli
 

Il Trailer