Image
Top
Navigation

Relatori e relatrici edizione 2018

Terza edizione Laikoday

MONICA LANFRANCO

Giornalista, formatrice sui temi della differenza di genere e sul conflitto e portavoce del Coordinamento Nazionale delle Consulte per la laicità delle Istituzioni. Femminista, i suoii siti sono www.monicalanfranco.it, www.radiodelledonne.org, www.mareaonline.it, www.altradimora.it e manutenzionilapiece.
Da 19 anni dirige il trimestrale femminista Marea.

 

PAOLO POLI

Direttore della unità operativa di terapia antalgica e cure palliative dell’Azienda ospedaliero Universitaria Pisana.
Nato nel 1948, si è laureato in medicina nel 1975, per poi specializzarsi in anestesia e rianimazione nel 1978 e in medicina legale nel 1982.
Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, è professore a contratto per l’insegnamento di “Terapia antalgica-tecniche invasive” presso la scuola di specializzazione in anestesia e rianimazione dell’Università di Pisa.

 

BRUNO BIZZARO

Nato a Trento nel 1959.
Farmacista dal 1984, giornalista pubblicista dal 1986, titolare di farmacia dal 2000. Dopo tanti anni da consigliere e vicepresidente dell’Ordine dei farmacisti di Trento, dal 2008 ne è presidente.
Socio della SIFAP (Società dei Farmacisti Preparatori) fin dagli inizi, è stato revisore dei conti ed oggi consigliere. Fa parte, per la FOFI, del Tavolo presso il Ministero della Salute per la Qualità e sicurezza dei servizi erogati dalle farmacie di comunità.

 

INNA SEVCHENKO

A soli 23 anni è la leader del movimento Femen, nato in Ucraina nel 2008 e divenuto famoso per le proteste in topless delle attiviste.
Le cause per cui si battono le giovani di Femen, tutte tra i 18 e i 30 anni, riguardano i diritti civili, la disparità di genere che le donne spesso devono subire e modificare l’immagine dell’Ucraina all’estero da meta di turismo sessuale a paese democratico.

 

ARNE LUEHWINK

Direttore del Centro provinciale per la Procreazione medicalmente assistita.
Nato in Germania si Laurea in Medicina e Chirurgia presso Università degli Studi di Perugia con indirizzo/specializzazione in 110/110 e lode

 

 

EMILIO ARISI

È stato per quasi venti anni primario di Ostetricia e Ginecologia.
al suo attivo circa 500 pubblicazioni, dedicate soprattutto ai problemi della salute sessuale e riproduttiva, della contraccezione, dell’aborto volontario, della oncologia ginecologica, del dolore pelvico, ma anche della gravidanza e della menopausa, inclusi articoli e relazioni pubblicate e presentate in Italia e all’estero.
E’ stato Direttore Scientifico della edizione italiana della rivista specialistica “Current Obstetrics & Gynecology” e per molti anni è stato Presidente nazionale dell’UICEMP una associazione di consultori privati (CEMP), che ha aiutato a fondare, prima che entrasse in vigore la legge nazionale.
Della IPPF è stato per molti anni nel consiglio mondiale ed in quello europeo. Fra i suoi impegni c’è anche quello, importantissimo, di educatore nelle scuole in merito a contraccezione ed educazione sentimentale.

 

ALEXANDER SCHUSTER

Alexander Schuster è dottore di ricerca in cotutela dell’Università di Strasburgo e di Trento con una tesi sulle istituzioni familiari gender-neutral (menzione très bien avec felicitations). È stato coordinatore europeo del progetto EQUAL JUS e lo è tuttora del progetto Rights on the move (www.rotm.eu). Svolge attività di ricerca presso l’Università di Trento e pratica la professione di avvocato. Ha coordinato ricerche giuridiche e interdisciplinari e è stato esperto giuridico esterno della Commissione europea. Ha insegnato e svolto ricerca presso università e centri in Trento, Montréal, Toronto, Washington DC, Atene, Treviri, Pristina, Heidelberg, Strasburgo e Udine. Le sue aree di interesse sono i diritti fondamentali, il diritto comunitario e le nuove sfide poste dalla bioetica e dalla ricerca tecnologica, come per esempio la procreazione assistita e le decisioni del fine vita. Ha pubblicato su diversi temi quali i sistemi giuridici nordamericani, il diritto dell’Unione europea, il diritto costituzionale comparato e il biodiritto. Diverse le pubblicazioni a livello nazionale e internazionale.

www.biodiritto.org

 

LUCIA MARTINELLI

Ricercatrice, Scienza e Società
Ph.D. all’Università di Agraria di Wageningen (NL), Laurea in Scienze Biologiche all’Università di Bologna e Master in Giornalismo e Comunicazione Scientifica all’Università degli Studi di Ferrara.
In una trentennale attività di ricercatrice in istituti pubblici e privati italiani ed esteri ha sviluppato e coordinato ricerca nel settore delle biotecnologie, occupandosi di trasferimento genico, rintracciabilità di OGM e comunicazione scientifica.
Dal giugno 2011 la ricerca prosegue al MUSE – Museo della Scienze, studiando le interconnessioni tra innovazione scientifica e tecnologica e implicazioni sociali, con particolare riferimento agli aspetti di sostenibilità delle Scienze della Vita e delle sue applicazioni.